Come da una Passione nasce un Rinnovamento

Evoluzione di un territorio e riscoperta di un’identità antica. Il ritorno della coltivazione dell’ulivo nel Monferrato

Tutto nasce nel 1980. Una semplice riflessione su una pianta bellissima, generosa e secolare in un territorio ugualmente affascinante, con colline morbide e soleggiate dove la vite è regina e la produzione di vino generosa.
Fin da quando abbiamo messo radici a Olivola, nel Monferrato casalese, ci aveva incuriosito la presenza dell’ulivo nel nome e nello stemma del borgo.

 

Una ricerca accurata negli archivi del Comune di Olivola ha svelato il mistero. Il ramo d’ulivo dello stemma ricordava che qui si produceva l’olio extra vergine per i Savoia e che lo stesso partecipò all’Esposizione Mondiale del 1911 quale eccellenza d’Italia. Dal 1913 ci furono però inverni rigidissimi e le piante furono decimati dal gelo. Rimaneva solo il ricordo di un’epoca forse scomparsa per sempre.

 

Abbiamo cominciato così per passione, per amore del Monferrato, memoria storica della Nazione, e per l’ulivo, immensa ricchezza d’Italia e assente nel Nord Ovest

 

Con la consapevolezza delle difficoltà che avremmo incontrato abbiamo iniziato a lavorare al progetto con la facoltà d’agraria dell’Università di Torino. Abbiamo imparato molto e anche sperimentato, impiantato cultivar diverse per testare le più idonee, sofferto per il ripetersi di inverni troppo freddi e riprovato ancora. Dopo più di 35 anni, oggi lo spettacolo delle colline disegnate da uliveti rigogliosi, forti e acclimatati ci riempie di orgoglio e accresce la nostra passione.

 

Il nostro olio extra vergine è il premio generoso che questa terra ci ha donato. Lo trattiamo con la massima cura:
non usiamo diserbanti e le 1500 piante vengono liberate dalle erbacce con la zappa. Usiamo stallatico e foglie d’ulivo per la concimazione invernale. Amiamo alleggerire le piante dai troppi rami togliendo delicatamente i polloni quando è stagione.
In primavera le colline ondeggiano un quieti movimenti grigioverdi

 

Conosciamo uno per uno i nostri ulivi in tutte le varietà scelte con lo scopo di fare un olio extra vergine Unico per sapore e ricchezza di nutrimento. L’Unico nasce così da un insieme di sapienza Leccino, Leccio del Corno, Carolea, Picholin, Taggiasca, Moraiolo, Bianchera, Grignan e un tocco di Coratina Dalle nostre colline la raccolta inizia presto, a metà ottobre, per catturare meglio i sapori e avere la massima quantità di polifenoli e vitamine. La buona terra, il sole e l’acqua sono gli elementi primari per fare un olio extra vergine alla massima potenza, massima qualità e soprattutto portatore di buona salute per tutti, grandi e piccini.

Caratteristiche dell’azienda agricola L’Oliviera di Olivola

L’Oliviera di Olivola si sviluppa in collina a 250 metri, su circa 4 ettari su un terreno franco-argilloso, sabbia, limo e argilla. Il terreno è rivolto a sud-est e gode della massima insolazione. È una piccola azienda familiare che coltiva solo ulivi e produce olio extra vergine con una particolare vocazione:
fare il miglior prodotto possibile.

 

Abbiamo una particolare attenzione alla buona pratica rivolta ai bambini e invitiamo le scuole che ne fanno richiesta ad un incontro sul territorio per conoscere la naturalezza e i sapori del “buono”.

Conclusioni

La nostra vocazione è fare un prodotto sano e buono. Mantenere un territorio integro e accogliente. Continuare a credere che anche le imprese che sembrano impossibili si possono realizzare. Il nostro olio evo ha già guadagnato nella produzione del 2017 Tre Gocce d’oro dall’associazione Sommelier dell’olio Bibenda e la menzione nella Guida al mondo dei migliori oli extra vergine Flos Olei 2017.